Disegni allo specchio

Con l'esperimento "disegni allo specchio" potrai osservare come i nostri sensi interagiscono e si coordinano tra di loro, e cosa succede quando questa coordinazione viene disturbata.

Disegni allo specchio

Seguire con precisione una traccia sullo specchio richiede molto più lavoro al tuo cervello. Immagine: Brain Days

Occorrente

  • uno scatolone di cartone
  • un pezzo di specchio o di pellicola a specchio (li trovi nei negozi di bricolage)
  • forbici e nastro adesivo

Si fa così

  1. Metti lo scatolone davanti a te in modo che la parte più larga appoggi sul pavimento. Ora ritaglia la parte superiore e uno dei lati più corti. In questo modo dovresti ottenere una specie di cassetto.
  2. Fissa lo specchio o un pezzo di pellicola specchio all'interno dello scatolone, sulla parete in fondo.
  3. Dai resti di cartone ritaglia una striscia larga e incollala sulla parte superiore dello scatolone, ad una certa distanza dallo specchio.
scatolone da disegno

Il tuo "scatolone da disegno" dovrebbe assomigliare a quello nella foto. Immagine: Brain Days

  1. Appoggia un foglio di carta con disegnata una sagoma sul fondo dello scatolone in modo che la striscia di cartone lo nasconda dai tuoi occhi ma che sia comunque visibile sullo specchio. Una stella è una buona scelta per un primo esperimento.
  2. Ora con una matita segui la sagoma sul foglio guardando solamente lo specchio. Se mentre lo fai parli con altre persone sarà ancora più difficile.

Cosa si osserva

Ti sarai accorto che l'esercizio è più difficile di quello che potrebbe sembrare. Tracciare delle linee orizzontali, da destra a sinistra, non dovrebbe essere un problema, ma di sicuro ti devi concentrare di più per tracciare delle linee verticali.

Particolarmente difficili risultano le linee diagonali e i cambi di direzione negli angoli. Invece di linee diritte, all'inizio traccerai delle linee ondulate o degli scarabocchi. Con un po' di esercizio però dovrebbe funzionare sempre meglio. Discussioni ed altre distrazioni inoltre ti deconcentreranno molto velocemente.

 

Source: Brain Days