Acido desossiribonucleico (abbreviazione: DNA)

Il nome della sostanza chimica di cui sono composti i geni. Il DNA è formato da due catene, collegate fra di loro dalle basi adenina (A) e timina (T) nonché guanina (G) e citosina (C). Il DNA è avvolto sul suo asse.

Acido ribonucleico (abbreviazione: RNA)

Denominazione della sostanza chimica di cui sono composte le copie di geni.

Leggi tutto...
Adenina, citosina, guanina, timina (A, C, G, T)

I quattro elementi costituenti, detti anche basi, che contengono l'informazione di ogni gene.

AIDS (= SIDA)

Abbreviazione dall'inglese di acquired immune deficiency syndrome = sindrome dell'immunodeficienza acquisita. L'AIDS viene trasmesso dal virus HI.

Albero genealogico (analisi del)

Uno schema degli avi sotto forma di diagramma che rappresenta la presenza di un carattere ereditario nei genitori e nei figli nel corso di più generazioni possibile.

Allele

Una delle diverse espressioni di un gene. Per il gene del gruppo sanguigno esistono per esempio tre diverse espressioni, l'allele 0, quello A e quello B. Vi sono alleli dominanti e alleli recessivi.

Allergene (it)

Sostanza che scatena un'allergia (di solito una proteina).

Allergia

Ipersensibilità del sistema immunitario a sostanze estranee.

Amminoacidi

Elementi costituenti delle proteine. Esistono venti diversi amminoacidi.

Antibiotico

Sostanza capace di distruggere o inibire la crescita dei microrganismi.

Anticorpo

Proteina che viene prodotta dai linfociti B del sistema immunitario per difendersi contro antigeni esterni (p.e. agenti patogeni) o antigeni del proprio corpo (p.e. cellule tumorali).

Antigene (it)

Sostanza che viene riconosciuta come estranea dal corpo e che quindi scatena una reazione immunologica.

Autosomico

Geni che non sono situati nei cromosomi sessuali, ma in un altro cromosoma (autosomi).