Cellule e molecole

Cromosoma 18: I guardiani della divisione cellulare

Alcune proteine decidono quando la divisione cellulare può iniziare. Immagine: CanStockPhoto

Nel nostro corpo avvengono costantemente divisioni cellulari. Per esempio, ogni secondo sono prodotte due milioni di cellule sanguigne. Questo è possibile grazie a un controllo minuzioso della divisione cellulare, anche detta mitosi. Durante la mitosi, il DNA di ogni cellula è prima duplicato e poi ripartito equamente nelle cellule figlie.

Per fare questo le cellule dispongono di un fuso mitotico cellulare. I cromosomi, situati al centro della cellula, sono infatti inizialmente attaccati al fuso, poi vengono separati e tirati verso i due poli opposti della cellula. Dopodiché, la cellula si divide in due cellule-figlie, ciascuna contenente lo stesso set di cromosomi della cellula madre.

Per evitare ogni errore di distribuzione, le cellule non si dividono se la stazione di controllo del fuso mitotico non dà luce verde. I guardiani della divisione cellulare sono delle proteine che verificano che tutti i cromosomi siano ben allineati al centro della cellula e propriamente attaccati al fuso mitotico. La proteina Hec ha il ruolo di guardiano per le cellule umane. Essa controlla che i fili che compongono il fuso mitotico siano ben fissati su ogni cromosoma. Il gene Hec è localizzato sul cromosoma 18.

Video sul tema

Creato: 23.05.2017

Questo articolo è stato importato automaticamente dal nostro vecchio sito. Si prega di segnalare eventuali errori di visualizzazione a redazione(at)simplyscience.ch. Grazie per la collaborazione!

Il contenuto proviene dall’ex sito internet gene-abc.ch, che è stato integrato nel sito internet di SimplyScience.ch nel gennaio 2016. Geni ABC era un’iniziativa del Fondo Nazionale Svizzero per la ricerca scientifica e viene mandato avanti dalla fondazione SimplyScience.

Di più