PCR (reazione a catena della polimerasi)

Sigla inglese di polymerase chain reaction = reazione a catena della polimerasi. Metodo grazie al quale si riesce a reperire un determinato segmento di DNA e a replicarlo milioni di volte (duplicazione del DNA).

Pesticida

Sostanza capace di distruggere gli organismi nocivi alle colture agricole.

Pharming (chiamato anche farming)

Produzione di enzimi e farmaci in piante e animali geneticamente modificati.

Plasmide (it)

Piccoli DNA a forma di anello presenti in molti batteri accanto ai cromosomi. I plasmidi si possono moltiplicare indipendentemente dal cromosoma batterico. Nella tecnologia genetica i plasmidi vengono impiegati come vettori di clonazione.

Pluricellulare

Organismi come l'uomo, l'animale e la pianta, composti di più cellule.

Postnatale

Dopo la nascita. La diagnosi postnatale consente di individuare o escludere determinate malattie del neonato o dell'adulto attraverso diversi esami medici.

Prenatale

Prima della nascita. La diagnosi prenatale consente di individuare o escludere determinate malattie del nascituro attraverso diversi esami medici.

Leggi di più
Primer = innesco

Corte sequenze di DNA a singola catena  (circa 20-30 elementi), che vengono impiegate per duplicare (PCR) un determinato tratto di DNA.

Leggi di più
Prione

Proteina che può scatenare malattie infettando proteine sane apparentate e stimolandole a trasformarsi in una forma patogena.

Proteina

Gli "operai" delle cellule. Le proteine non sono solo le sostanze principali che compongono le cellule, ma sono anche le sostanze responsabili di quasi tutte le funzioni vitali del corpo.

Leggi di più
Proteoma

Linsieme di tutte le proteine di una cellula o di un tessuto. A seconda della fase di vita o dello stato fisico (malato, sano), il proteoma è composto da proteine diverse.

Provitamina A

Precursore della vitamina A (beta-carotene) e quindi della rodopsina (porpora visiva) nell'occhio umano e animale.