Ciack, si gira!

Puoi creare il tuo cartone animato semplicemente facendo girare un tamburo magico (anche chiamato zootropio) fatto in casa.

Ecco a cosa assomiglia l'interno di un tamburo magico una volta finito. Immagine: Redazione SimplyScience.ch

Occorrente

  • Un cartoncino (formato A4)
  • Un foglio di carta da disegno colorata (formato A4)
  • Una puntina o uno spillo
  • Una bottiglietta PET
  • Modello illustrato (da stampare)
  • Matita, riga e compasso
  • Forbici, colla e nastro adesivo

Si fa così

La base

Disegna sul cartoncino un cerchio di 9 cm di raggio (puoi aiutarti con il compasso) e ritaglialo.

Taglia e piega ciascuna delle due metà di carta come indicato nella figura.

Le pareti

  1. Taglia il foglio di carta da disegno a metà nel senso della lunghezza.
  2. Taglia e piega entrambi i pezzi di carta come indicato nella figura qui a fianco. Attenzione: le linee tratteggiate indicano le pieghe mentre le linee continue indicano dove tagliare.
  3. Metti la colla sul bordo della base. Posiziona la base (lato incollato verso il basso) sulle linguette piegate della prima metà di carta (prima parete) e premi forte.
  4. Fai la stessa cosa con la seconda metà di carta (seconda parete) per formare il tamburo completo. Assicurati che tutte le fessure ritagliate nella parte superiore della parete siano ancora visibili.

Unisci le due metà di carta con del nastro adesivo.

  1. Con del nastro adesivo unisci le due metà di carta in modo da ottenere una parete unica.

Puoi fissare le pareti alla base con del nastro adesivo.

  1. Per rendere il tamburo più solido, puoi fissare meglio le linguette di carta alla base di cartone usando del nastro adesivo.

Inserisci la puntina nella base in modo che la punta sia diretta verso l'esterno.

Il tamburo

  1. Inserisci dall'alto una puntina nel buco lasciato dal compasso al centro della base.

Fissa il tamburo al tappo della bottiglia PET utilizzando una puntina.

  1. Infila lo spillo nel tappo della bottiglia premendo bene. Lascia un po' di spazio tra la puntina e la base in modo che il tamburo possa ruotare liberamente.

Il cilindro illustrato posto nel tamburo.

Le immagini

  1. Stampa i due modelli (modello mosca, modello umano) con i disegni delle mosche. Per ogni modello, ritaglia le strisce di carta e uniscile come indicato in modo da formare un cilindro illustrato.
  2. Posiziona i due cilindri nel tamburo.
  3. Tieni fissa la bottiglia PET e ruota delicatamente il tamburo con la mano. Guarda attraverso le fessure: cosa succede alla mosca?
  4. Fai la stessa cosa con il secondo modello. Noti una differenza?
  5. Nel tamburo puoi utilizzare anche i tuoi disegni. Scarica il modello vuoto e fai 14 disegnini, ognuno leggermente diverso dal precedente. Ad esempio un uomo dove il corpo sta fermo e le braccia prima si alzano e poi si abbassano.

Cosa si osserva

  • Se guardi attraverso le fessure mentre fai girare il tamburo, le immagini si animano.
  • I cartoni animati che vedi con i due modelli (mosca e umano) sono diversi.

Ecco perché

Il nostro cervello è in grado di percepire solo un certo numero di immagini al secondo come immagini separate. Se le immagini si susseguono più rapidamente e hanno un legame logico tra di loro come le diverse fasi di un movimento, si trasformeranno in un cartone animato. Il cinema e il nostro tamburo magico utilizzano questo principio. Un film non è altro che una rapida successione di immagini fisse. Ogni immagine è leggermente diversa dalla precedente, creando nel nostro cervello l'impressione di movimento. Allo stesso modo, se ruoti il tamburo magico in modo che le immagini scorrano velocemente, avrai l'impressione che la mosca si stia muovendo.

Il modello "mosca" mostra un movimento più lento rispetto al modello "umano". Infatti, nel modello "mosca" sono stati utilizzati più disegni per lo stesso movimento (7 disegni per far volare la mosca dal basso verso l'altro, contro 4 disegni nel modello "umano"). Le mosche e gli umani percepiscono il mondo in maniera differente. Le mosche possono distinguere più immagini diverse al secondo, in modo da poter elaborare le informazioni visive più velocemente di quanto possiamo fare noi. A loro, un nostro cartone animato sembra probabilmente una lenta successione di immagini.

Quindi, se cerchi di prendere una mosca con la mano, questa percepisce il movimento della tua mano come qualcosa di molto lento. Così la mosca ha abbastanza tempo per reagire ed evitare di essere presa.

A seconda dello stile di vita di un animale, la velocità con cui elabora gli stimoli visivi è fondamentale. Questo è importante, ad esempio, per sfuggire ad un predatore o per evitare di scontrarsi con altri animali quando ci si muove in sciami (insetti), banchi (pesci) o stormi (uccelli).

Testo e immagini: Redazione SimplyScience.ch

  •  
(0 )