L'ingegneria genetica

L'ingegneria genetica può curare tutte le malattie o i ricercatori creano soltanto dei mostri? La verità sta nel mezzo. Immagine: CanStockPhoto

Grazie all'ingegneria genetica i geni possono essere isolati, letti, copiati, modificati, combinati in maniera diversa o trasmessi da un essere vivente a un altro. L'ingegneria genetica è ampiamente impiegata nel campo della ricerca, in medicina e per lo sviluppo di piante geneticamente modificate.

Ricorda: ogni essere vivente possiede un libro (DNA) all'interno delle proprie cellule, scritto con le lettere A, C, G e T. Un gene corrisponde a una frase del libro.

Grazie all'ingegneria genetica è possibile introdurre dei cambiamenti precisi e mirati in questo libro. Ad esempio, è possibile aggiungere una frase che prima non c'era, inserendo quindi un gene in più nel DNA della cellula.

Un trasferimento di geni di questo tipo funziona anche tra esseri viventi non "imparentati". Diventa così possibile, per esempio, introdurre un gene batterico nel DNA di una pianta.

Come tutte le nuove tecnologie, l'ingegneria genetica suscita allo stesso tempo speranze e paure. Immaginare che, grazie all'ingegneria genetica, un giorno si potranno far sparire dal mondo tutte le malattie o la carenza di cibo è tanto sbagliato quanto pensare che i genetisti producano dei mostri nei loro laboratori.

Video sul tema

Il contenuto proviene dall’ex sito internet gene-abc.ch, che è stato integrato nel sito internet di SimplyScience.ch nel gennaio 2016. Geni ABC era un’iniziativa del Fondo Nazionale Svizzero per la ricerca scientifica e viene mandato avanti dalla fondazione SimplyScience.

L'ingegneria genetica

Gli strumenti dell'ingegneria genetica

Gli strumenti più importanti che i genetisti usano in laboratorio sono gli enzimi, delle proteine accelerano o rendono possibili le reazioni chimiche.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Batteri e virus

I batteri e i virus sono degli strumenti importanti per l'ingegneria genetica.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

I metodi dell'ingegneria genetica

I genetisti lavorano con il DNA, quindi con i geni.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Isolare il DNA dalle cellule

Per poter lavorare con il DNA occorre prima ottenerlo.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Tagliare il DNA in pezzi

I genetisti sono spesso interessati ad un particolare gene. Per questo, la maggior parte delle volte, hanno solamente bisogno di un piccolo frammento di DNA.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Introdurre un gene umano in un batterio

Il plasmide di un batterio è formato, come tutti i geni umani, di DNA. Infatti, è un anello di DNA.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Topi transgenici

Non solo i batteri ma anche le piante e gli animali possono venire modificati geneticamente, affinché un ulteriore gene sia presente nelle cellule e la corrispondente proteina venga prodotta.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Copie dei geni, reazione a catena della polimerasi

La reazione a catena della polimerasi è un metodo grazie al quale è possibile copiare un determinato frammento di DNA e di produrne in poco tempo migliaia di copie.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

Leggere il DNA, il sequenziamento del DNA

Se il genetista vuole leggere un gene deve, per prima cosa, copiarlo.

Leggi di più

L'ingegneria genetica

L'impronta genetica

È stato compiuto un furto! Hanno rubato un tesoro! Il ladro portava sicuramente dei guanti, non si troverà alcuna impronta. Ma ecco! Un capello...

Leggi di più